XX1109 del mio tempo

4/11/2009

041109b

L’altro giorno Fabio parlava della sensazione a scuola dell’ora buca.

Ci penso e quando entrava la bidella ad annunciare: “no, non c’è ogg’ è malàt!’” partiva una sensazione di euforia diffusa che sparpagliava la classe, per i corridoi o al bar di fronte.

Era come se da una situazione seria venisse aperta una porticina nel mondo di Alice: il mio svago.

Ecco io mi sento così in questo periodo. In costante ora buca.

Comments are closed.